Ankh-Morpork

C’è un detto secondo cui tutte le strade portano ad Ankh-Morpok, la più grande città del Mondo Disco. Perlomeno, si dice che ci sia un detto per cui tutte le strade portano ad Ankh-Morpok. È falso. Tutte le strade portano fuori da Ankh-Morpok, ma a volte la gente le percorre nel senso sbagliato. (Terry Pratchett, Stelle Cadenti)

Ogni tanto, un governo cittadino costruisce delle mura attorno ad Ankh-Morpok, con la pretesa di tenere lontani i nemici. Ma Ankh-Morpok non teme i nemici. In effetti li accoglie a braccia aperte, purché abbiano soldi da spendere.
(In effetti la celebre pubblicazione Benvenuti ad Ankh-Morpok, Città dalle Mille Sorprese, a cura della Gilda dei Mercanti, ora ha un’intera sezione intitolata ‘Sei Tu un Barbaro Invasore?’, che contiene informazioni sulla vita notturna, sulle pittoresche contrattazioni del bazaar, e nel paragrafo ‘O dov’è che si va stasera?’ un elenco di ristoranti che offrono un buon latte di cavalla e budino di yak. Più di un vandalo dall’elmo puntuto è tornato nella sua gelida tenda chiedendosi come mai gli sembrava di essere parecchio più povero e di possedere, chissà perché, un tappeto tessuto male, un litro di vino imbevibile e un asinello viola di peluche in  un cappello di paglia.) (Terry Pratchett, Stelle cadenti)

Un gran numero di religioni di Ankh-Morpork esercitavano ancora il sacrificio umano, solo che ormai non avevano più molto bisogno di esercitarsi perché erano diventate piuttosto brave. La legge cittadina imponeva che venissero presi soltanto i criminali già condannati, ma non era un gran problema perché, nella maggior parte di dette religioni, rifiutarsi di offrirsi volontari per il sacrificio veniva considerato un reato punibile con la morte. (Terry Pratchett, A me le guardie!)

«Ah, noi sì che sappiamo cosa c’è in una buona birra ad Ankh-Morpork». I maghi annuirono. Loro lo sapevano di certo. Per questo stavano tutti bevendo gin and tonic. (Terry Pratchett, L’anima della musica)

Direttamente dal Discworld Emporium, mi è arrivato stamattina il passaporto di Ankh-Morpork.
Presto conto di trasferire la residenza su Mondo Disco.

Dopo aver scoperto chi mi ha mandato questo fantasbiliante regalo di compleanno (un sospetto ce l’ho).