vanveraNel mio party permanente di personalità multiple ho dovuto cercare di fare ordine, distribuendo badge e scrivendo con un pennarello indelebile il nome di ciascuna sul bicchiere di carta. Che là fuori c’è un ambiente da rispettare.
Tra queste, che non sto a nominarvi ma sono parecchie e non tutte antropomorfe, c’è Vanvera.

Vanvera pensa a caso, ha fatto del Fuori Tema una spontanea filosofia di vita e segue una logica che a volte coglie di sorpresa pure lei, anche se solo per pochi secondi, quelli necessari ad aprirsi in un sorriso disarmante, alzare le spalle e proseguire.

Ogni tanto viene ingiustamente confusa con la band di criceti (e un furetto) che mi invade la mente quando la noia si fa minacciosa: volete vedere il mio sguardo farsi paravento mentre dietro ombre di criceti ballano il samba e un furetto passa in skate? Parlatemi di fisica teorica, dell’ultima retrospettiva di Kusturica o raccontatemi per la quinta volta della litigata col vostro ex. Ecco, quella è la band che entra in campo.
Vanvera, invece, è totalmente imprevedibile. Vanvera è quella che, mentre il vostro fidanzato sta descrivendo le emozioni che gli suscitate, gli domanda se nella farina di kamut ci siano meno carboidrati che in quella di grano. E’ quella che durante un film appassionante valuta la possibilità di usare booking per trovare un hotel ad Aosta. E’ quella che mentre state presentando un libro davanti a una platea gremita cerca di ricordare di che colore fosse la canoa gonfiabile che avevate da bambina.

Non affrettatevi in conclusioni errate, Vanvera non rosicchia i pensieri quando le alternative non sono abbastanza interessanti, quando manca un coinvolgimento o quando urge difendersi da emozioni negative. Affatto. Vanvera procede da sola su una vita perfettamente parallela, non considera né l’esterno né l’intorno, lei va, elabora, elucubra, talvolta spiazza, mantenendo un intaccabile animo serafico. E spesso si pone interrogativi strampalati che pone in giro, raramente ottenendo risposte soddisfacenti.

Alcuni sto cercando di risolverli da anni.