• Quel senso di ineluttabilità che imprigiona.

    Buona Fortuna

Eccomi, eccomi, eccomi!
Allora, cominciamo a ragionare sulle presentazioni della Banda degli Dei.
Siccome è un periodo particolarmente impegnativo sul lavoro, non riesco a fare il solito tour di incontri a raffica in giro per l’Italia, però – e con molto piacere – se librai, associazioni culturali, organizzatori di eventi desiderano avermi per un incontro basta che contattino l’ufficio stampa di Rizzoli (o, se mi conoscono, anche direttamente me).
Considerate che vivo a Genova e da lì mi muovo per andare (eventualmente dormire) e tornare.

Cominciamo con il primo appuntamento.

GENOVA – giovedì 21 ottobre 2021 – ore 17.30 e 18.45 (due turni)
Per rispetto delle regole anti-Covid bisogna per forza farla nella saletta di sopra, con posti limitati, prenotazione obbligatoria e green pass. Quindi facciamo due turni, così dovremmo farcela tutti.
Io sarò lì già dalle 17.00 per eventuali firmacopie, nel caso qualcuno fosse di corsa o non trovasse posto.
Alle 17.30 ci sarà il primo turno e mi presenta Donatella Alfonso.
Alle 18.45 ci sarà il secondo turno e mi presenta Riccardo Gazzaniga.
Ci si prenota a eventi.genova@lafeltrinelli.it lasciando nome e cognome.

 

 

La banda degli Dei (Rizzoli) in libreria dal 19 ottobre 2021

Sofia va in seconda media, ha una casa troppo grande e paura del buio. Giacomo mette pace tra tutti e ha un papà che gli scrive due volte all’anno. Bartolomeo vive con i nonni ed è già tutto ormoni, caramelle e rock’n’roll. Delia si arrampica ovunque, al contrario di suo fratello Leonardo, a cui piace starsene tranquillo a suonare la chitarra. Isabella odia essere a dieta, da grande sogna di fare la veterinaria e porta sempre con sé la sorellina Carlotta, velocissima di gambe e di testa. Sono sette, sono amici. E ogni venerdì, quando si ritrovano nel loro Olimpo, diventano la banda degli Dei: Atena, Marte, Dioniso, Artemide, Apollo, Venere e Mercurio.
Tra miti raccontati come solo a dodici anni si può fare e misteriosi furti che sconvolgono le abitudini del loro piccolo paese, queste incredibili divinità un po’ onnipotenti e molto adolescenti si troveranno ad affrontare (e risolvere!) problemi più grandi di loro. Grandi come i genitori, che non ci sono mai o ci sono troppo. Come l’intolleranza e i pregiudizi. Come un libro da pubblicare con le loro sole forze. Perché non si è mai troppo piccoli per essere grandi.

La banda degli Dei (Rizzoli) in libreria dal 19 ottobre 2021