GSSP fare-un-romanzoSettembre è arrivato e tra pochi giorni inizia il nuovo laboratorio di Scrittori Pigri, questa volta incentrato sulla costruzione di un romanzo.
Le iscrizioni stanno arrivando e, leggendo i moduli, credo proprio che questo sarà un altro gran bel gruppo con cui lavorare, un GSSP molto stimolante.

Al momento sono rappresentate otto regioni: Liguria, Lombardia, Veneto, Sardegna, Lazio, Piemonte, Sicilia ed Emilia Romagna. Ma confido di conquistare altri luoghi, Kamchatka esclusa.

La media di età si aggira sui quarant’anni (si va dai 26 ai 52) e negli ultimi giorni le donne hanno superato numericamente gli uomini.

Durante questi tre mesi voglio offrire, a chi mi darà fiducia, lo stesso processo e lo stesso supporto che ho io da quando mi nasce l’idea per un nuovo romanzo a quando comincio a scriverlo.
Accoglierò i nuovi Scrittori Pigri in uno spazio protetto e lì aprirò il confronto sulle loro idee, sui loro personaggi, sulle storie che vogliono raccontare, per capire, insieme, cosa funziona e cosa va arricchito, come rafforzare i personaggi, da dove partire e dove arrivare.

Vorrei far sì che da tre mesi insieme a me e al GSSP raccogliessero abbastanza per avere chiara la loro storia e si sentissero pronti per cominciare a scriverla.

Saranno tre mesi di analisi di testi, di scambio di idee, di costruzione concreta di un romanzo, ognuno il proprio.
Si comincia il 19 settembre, una settimana prima aprirò il forum agli iscritti per dar loro il tempo di ambientarsi.
È già un bel gruppo, da tutta Italia, perché non ci sono limiti geografici, logistici, di orari o di giorni, grazie a internet, e si lavorerà molto. Tutti insieme.

Ci sono ancora posti, se volete vivere quest’avventura, e ancora alcuni giorni per iscriversi.

Il modulo di iscrizione è qui.
E i dettagli sono qui.

Ditelo in giro!

PS
Nel frattempo, se vi siete persi i risultati della gara di incipit, sappiate che:

i vincitori per la Giuria popolare sono stati
1° classificata: Silvia Conte con “La pozzanghera” (481 voti)
2° classificata: Sara Visentin con “Cicatrici” (383 voti)
3° classificata: Valentina Morelli con “Castelli” (134 voti)

i vincitori per la Giuria di qualità (diciotto giurati: cinque scrittori, tre editor, tre critici letterari, tre librai e quattro esperti in comunicazione) sono stati
1° classificato: Aldo Germani con “Due case”
2° classificata: Daniela Quartu con “Fame di niente”
3° classificata: Ylenia Bagato con “Di paura, di quell’auto, e dei divieti che si infrangono”

I primi classificati hanno vinto l’iscrizione gratuita al GSSP Fare un romanzo.